Qual è la cosa più importante per un Trader di Successo?

Trader di Successo

Ciao Trader,

ogni giorno parlo con tanti traders, alcuni sono esperti altri sono aspiranti alle prime armi.

Più mi confronto con ognuno di loro e più emerge un concetto fondamentale.

La cosa più importante nel Trading è la TECNICA?

NO!

Sono le Emozioni.

Concetto banale, inflazionato, detto e ridetto…

eppure

gira e rigira si va a cadere sempre su questo aspetto.

Credo fermamente che molti più traders potrebbero essere profittevoli, o migliorare di molto il loro trading,

se avessero più consapevolezza di cosa guida le loro decisioni e i loro comportamenti di trading.

Una competenza di cui si parla poco ma che è alla base di molti comportamenti fallimentari di trading è la pazienza.

Pazienza e Trader di Successo

Non avere la giusta pazienza nel gestire le tue attività di trading, ti porterà sempre più lontano dal raggiungere i tuoi obiettivi.

Per fare trading ci vuole pazienza e anche tanta,

la maggior parte del tempo si deve attendere che il mercato faccia un certo movimento,

cosi come una volta entrati in posizione,

si deve attendere che l’operazione faccia il suo corso, raggiungendo il take profit o lo stop loss.

L’ Impazienza NON Paga, MAI!

Trader Impaziente

Quando sei impaziente commetti degli errori, tra i più classici che un trader non profittevole possa commettere:

  • Entri prima che si formi il pattern
  • Insegui il prezzo entrando a mercato anche se il setup non è da regole

Tutti sappiamo bene come va a finire in questi casi e sopratutto l’influenza psicologica che ne deriva…

che peserà più della perdita economica.

Quindi, per prima cosa non tentare di anticipare i movimenti non ancora confermati.

Successivamente, una volta  a mercato, dovrai essere ancora più diligente.

Qui la pazienza gioca un ruolo fondamentale, per una corretta gestione del trade.

Sicuramente avrai già letto da qualche parte “lasciar correre i profitti e tagliare le perdite”

ecco, se sei impaziente di sicuro sarai portato a tagliare i profitti.

E’ fondamentale avere ben chiaro l’obiettivo di take profit e stop loss prima di entrare a mercato e allo stesso tempo è fondamentale lasciar evolvere il trade intervenendo solo se previsto dalle regole della strategia.

(come ad esempio spostare lo stop a break even o liquidare una parte della posizione)

Molti traders vogliono diventare ricchi, fino a qui niente di sbagliato sia chiaro,

solo che  vogliono diventare subito 🙂

Far crescere il proprio capitale necessita di tempo, essere impazienti e forzare porta sempre a bruciare il conto,

soprattutto per conti piccoli con leve grandi !

Portare il conto da 4.000€ a 40.000€ in un mese ti sembra fattibile?

Vai in Svizzera e senti cosa ti dicono le tante società di gestione…

Ti svelo un altro piccolo segreto: il trading è una attività a gratificazione lenta!

Trading di successo a lievitazione lenta

Molti traders, soprattutto i più giovani (professionalmente parlando), vogliono una bella macchina, vogliono volare in prima classe, vogliono abitare in una villa con piscina,

ma non sanno che io prima di gestire certi portafogli ne ho passate di cotte e di crude.

Loro non vogliono aspettare 10/15 anni per avere tutto ciò, lo vogliono in sei mesi.

L’ambizione va benissimo, ma deve essere ponderata e realistica.

Se ti focalizzi su queste cose vai verso il fallimento sicuro.

Soprattutto all’inizio è bene investire in una buona formazione invece di saltare da un metodo all’altro in cerca della strategia segreta che ti fa sbancare ogni giorno, senza loss, mentre bruci un conto dopo l’altro!

Ricevo, purtroppo, moltissime email e messaggi di persone che hanno investito soldi e tempo seguendo fantomatici top trader,

senza chiudere un mese in positivo e senza apprendere un metodo, senza migliorare le proprie capacità,

anzi perdendo soldi e sicurezza in se stessi.

Immagina di imparare pazientemente per mesi/anni tutto quello che puoi senza raddoppiare il tuo conto ogni 6 mesi.

Quanto potresti imparare se ti focalizzassi solo su te stesso, sulle tue capacità, apprendendo delle strategie profittevoli, senza pensare a triplicare il conto in un anno?

Molti pensano di potersi licenziare dal loro impiego tradizionale, dopo 6 mesi di trading profittevole.

Magari!

Non c’è cosa più sbagliata, ci vogliono anni di approccio ai mercati prima di poter prendere una decisione del genere.

Non sarebbe meglio ritardare l’obiettivo di avere una vita da sogno di 5 o 10 anni,

sapendo che avresti molte più possibilità di raggiungerlo rispetto a come approcci la vita e il trading ora?

Mentalità di lungo termine e pazienza sono due competenze fondamentali per avere un trading di successo nel tempo!

Prima di salutarci

Ti invito a dare un’occhiata allo STORICO delle operazioni effettuate negli ultimi anni:

Clicca qui per visualizzare lo storico

Come sempre se l’articolo ti è piaciuto,

sentiti libero di condividere l’articolo con chi vuoi

o di mettere un semplice “mi piace”

Suerte Amigo !

Trader di successo

Tiziano Brunno Tradingblog

Tiziano è un trader indipendente.
Specializzato sul Dax e Nasdaq intraday.
2° Classificato al Live Trading Challenge di Marzo 2016.
Nel tempo libero è un surfer dilettante e un sognatore.